News - R.U.O. - Research Unit One

News



6-9 ottobre 2016 – Il R.U.O. sarà parte attiva dell’Expo internazionale “Blue Sea Land”

Il nostro centro di ricerca sarà presente come partecipante attivo al “Blue Sea Land”, l’Expo internazionale dei distretti agroalimentari del Mediterraneo e del Medio Oriente che si terrà a Mazara del Vallo dal 6 al 9 ottobre. Come rappresentante del mondo della ricerca nel campo delle politiche europee ed internazionali sulla pesca, il R.U.O. è parte integrante del progetto e sarà presente per intraprendere nuove iniziative e partnerships. A conferma del peso del R.U.O. all’interno della manifestazione il Presidente del centro, prof.ssa Daniela Mainenti, interverrà al workshop del 9 ottobre “La sicurezza alimentare e l’ambiente” per parlare di pesca illegale, sanzioni, tutela della salute e tracciabilità del prodotto dalla pesca al piatto, con una particolare attenzione al meccanismo di tutela della filiera: dal pescatore al consumatore. Inoltre, il Presidente Mainenti esporrà il lavoro di ricerca effettuato dal R.U.O. quest’anno: uno studio comparato delle sanzioni sulla pesca illegale all’interno dell’Unione Europea, che ha avuto notevole riscontro in ambito scientifico e tra gli addetti ai lavori del comparto pesca. Il Blue Sea Land sarà dunque un’occasione preziosa per conoscere le attività del R.U.O. nell’ambito degli studi sulla pesca e per sperimentare da vicino le innovazioni del comparto di cui la Sicilia è protagonista, come lo sviluppo della Blue Economy, che si propone di valorizzare le eccellenze locali nelle filiere agro-ittiche-alimentari e le loro buone pratiche. Qui il link al programma della manifestazione.

5 luglio 2016 – Il R.U.O. è accreditato come centro studi presso il Parlamento Europeo

Da oggi il R.U.O. – Research Unit One si è ufficialmente inserito nel registro per la trasparenza del Parlamento Europeo a Bruxelles. La nostra significativa attività di think tank all’interno delle varie istituzioni di Bruxelles ha portato all’inserimento nel suddetto registro alla categoria numero 4: Centri studio, Istituti accademici e di ricerca. Da questo momento i membri del R.U.O. potranno essere accreditati presso i locali del Parlamento Europeo e assistere a audizioni, riunioni e interrogazioni parlamentari. Inoltre avranno la possibilità di coinvolgere direttamente i membri del Parlamento in attività come interviste o meeting diretti. In questo modo il nostro centro avrà uno strumento in più per incrementare la qualità delle sue ricerche e dei suoi studi, in ogni settore.

20 maggio 2016  – Il R.U.O. stipula una convenzione di collaborazione scientifica con il Dipartimento Pesca Mediterranea della Regione Siciliana

Il nostro centro, dopo lunghe e proficue trattative, ha concluso nel mese di giugno un’importante convenzione di collaborazione e consulenza scientifica con l’Assessorato regionale dell’agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea (Dipartimento pesca mediterranea). Grazie a questa convenzione nei prossimi mesi il R.U.O. porterà avanti progetti e ricerche legate all’ambito della pesca nel mediterraneo. Il centro di ricerca rimane così coerente con la sua dimensione regionale ed internazionale allo stesso tempo.

4 maggio 2016 – Riunione scientifica su IUU fishing con la World Maritime University

Meeting strategico Ruo-WMU-Federpesca

Il R.U.O. ha partecipato ieri (con la Direttrice, la prof.ssa Daniela Mainenti, e 2 membri del team, le dott.sse Rosalinda Armenio e Irene Ippolito) alla riunione tecnica su pesca illegale e IUU fishing, organizzata dalla World Maritime University e con la partecipazione di Federpesca. Il tema della pesca illegale e non regolamentata acquisisce sempre maggiore importanza, soprattutto a causa del mancato controllo delle autorità competenti che rischia di creare tensioni politiche tra paesi confinanti e di minacciare l’estinzione di numerose specie di pescato. La riunione è stata molto proficua e le attività di cooperazione scientifica tra questi due istituti sono destinate ad aumentare. Inoltre, con questo evento il R.U.O. ha avuto l’occasione di dimostrare la sua forte propensione alla dimensione internazionale.  A breve maggiori informazioni sui risultati della riunione.

Nella foto, da sinistra: prof. Olof Lindén, direttore di ricerca presso la WMU; Tafsir Johansson, Research Assistant WMU; dr. Orazio Albano, consulente di Federpesca per l’internazionalizzazione; prof.ssa Daniela Mainenti, direttore di ricerca del R.U.O.; dott.ssa Rosalinda Armenio, ricercatrice R.U.O.; dott.ssa Irene Ippolito, project manager R.U.O.; Jennie Larsson, Research Assistant WMU e Neil A. Bellefontaine, vice-president WMU.


29 aprile 2016 – Cena di solidarietà per Addio Pizzo

ruo da addio pizzoQuattro membri del team RUO hanno partecipato ieri alla cena di solidarietà per Addio Pizzo tenutasi a Villa Costanza, Palermo. Nella foto i membri del team (Irene Ippolito, Rosalinda Armenio, Silvio Majorino e Francesco Sasso), il vicepresidente del RUO Salvatore Caradonna (tra gli organizzatori della serata) e il “padrone di casa” di Villa Costanza, Marco Durastanti. Il RUO mostra così ancora una volta di essere in prima linea per contribuire al miglioramento della gestione dei beni confiscati alla mafia, uno dei fondamenti dell’azione di Addio Pizzo.


2-4 maggio 2016 – Partecipazione alla riunione su “Illegal Fishing” (IUU) a Malmö

Dal 2 al 4 maggio la direttrice del R.U.O. Daniela Mainenti, insieme ai membri del team Rosalinda Armenio e Irene Ippolito, parteciperanno ad una riunione sulla IUU (pesca illegale, non regolamentata e non documentata) organizzata dalla World Maritime University di Lund, Svezia.


26-27 aprile 2016 – Partecipazione al workshop sul peacekeeping a Roma

Il 26 e il 27 marzo la professoressa Daniela Mainenti ha partecipato al workshop “L’evoluzione del Peacekeeping, il ruolo dell’Italia”, organizzato a Roma presso il Centro Alti Studi Sicurezza e Difesa e patrocinato dal Ministero della Difesa e dallo Stato Maggiore della Difesa.

Qui di seguito la locandina con il programma e i relatori:

3

 

Close

Oops! Forse il tuo browser è troppo vecchio per visualizzare la pagina, aggiornalo e torna a trovarci!